• Smaltimento rifiuti
  • Smaltimento rifiuti
  • Smaltimento rifiuti
  • Smaltimento rifiuti
  • Smaltimento rifiuti
  • Smaltimento rifiuti

TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI INDUSTRIALI AREA CENTRO-SUD

Depuracque vanta di essere stata fra le prime aziende in Italia ad essere autorizzate ai sensi della normativa Nazionale (Autorizzazione 1777 EC 10/11/83) per quanto riguarda lo smaltimento di rifiuti speciali e opera in conformità ad un sistema di qualità certificato secondo le norme UNI EN ISO 9001 e 14001.

Con la piattaforma di Chieti, Depuracque soddisfa le esigenze territoriali dei propri clienti per una potenzialità di smaltimento di 160.000 t/anno.

I servizi offerti comprendono l'analisi, la raccolta, il trasporto ed il trattamento anche con recupero di rifiuti liquidi, solidi e pompabili, la gestione integrata dei rifiuti con contratti "service" pluriennali.

La storica esperienza e la presenza attiva nel settore unita al continuo adeguamento impiantistico alle diverse esigenze produttive del comparto industriale in continua evoluzione, pone l'azienda in una posizione leadership in termini di tecnologie applicate al trattamento dei rifiuti liquidi.

Con oltre 40 anni di know how alle spalle, Depuracque si caratterizza per un costante aggiornamento dei processi di trattamento, che risultano sempre più sofisticati e per la capacità di applicare le migliori tecnologie disponibili (BAT) sperimentate ed ottimizzate per il trattamento di rifiuti liquidi. La pluriennale esperienza nel settore unita al continuo adeguamento impiantistico alle diverse esigenze produttive del comparto industriale in continua evoluzione, pone l'azienda in una posizione leadership in termini di tecnologie applicate al trattamento dei rifiuti liquidi. Non da ultimo, l'impegno ambientale e l garanzia nella qualità dei servizi si concretizzano nella continua ricerca di ottimizzazione dei processi attraverso la conservazione ed il recupero dell'energia e delle risorse nella logica di quella che viene definita "economia circolare".

L'azienda collabora con i Consorzi di filiera per il tramite dei mandatari come il Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati per il trattamento di rifiuti ad ampia diffusione territoriale.

Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03 Image 01 Image 02 Image 03